Battery Park New York: visitare il parco più a sud di Manhattan

Home New York Battery Park New York: visitare il parco più a sud di Manhattan

Con 10 ettari di verde il Battery Park è pronto ad accogliervi con tutta la sua tranquillità, le sue attività e la sua storia.

Si perchè il primo insediamento olandese sull’isola di Manhattan, ai tempi New Amsterdam, avvenne proprio sulla punta meridionale dell’isola, dove oggi milioni di persone ogni anno si rilassano e osservano la Statua della Libertà.

Vuoi utilizzare internet senza limiti anche durante una vacanza negli Stati Uniti? Scopri la eSIM di Holafly e utilizzando il codice USATRAVEL per avere il 5% di sconto.

Dove si trova e come arrivarci

Battery Park si trova proprio all’estremità meridionale di Manhattan, e per raggiungerlo con la metropolitana si può scendere ad una delle seguenti fermate:

  • South Ferry (1)
  • Bowling Green (4,5)
  • Whitehall Street (N, R, W)
Per scoprire meglio come muoversi a Manhattan, vi rimandiamo alla nostra guida sulla metropolitana di New York

Alternative per raggiungere il parco sono i bus M15 e M55, o gli hop-on-hop-off bus tour. Molti di loro fanno una fermata proprio a battery park.

Cosa vedere al Battery Park

Castle Clinton

Vista esterna Castle Clinton

Forte costruito tra il 1808 e il 1811 con l’obiettivo di difendere Manhattan da un possibile tentativo degli inglesi di riprendersi l’isola.

In origine il forte si chiamava West Battery, divenuto poi Castle Clinton in onore di Dewitt Clinton, prima sindaco e poi governatore di New York. Il forte è diventato un centro di intrattenimento per poi essere utilizzato tra il 1855 e il 1890 un centro di smistamento per gli immigrati, fino all’apertura di Ellis Island nel 1892.

Nel 1890 venne acquistato dal Dipartimento dei parchi pubblici di New York, cambiando nuovamente destinazione ospitando l’acquario della città fino al 1941.

Cinque anni più tardi il National Park Service ha deciso di restaurare il forte riportandolo all’aspetto originale con tanto di cannoni.

Oggi all’interno del Castle Clinton si trova la biglietteria per i traghetti diretti alla Statua della Libertà e ad Ellis Island.

Netherland Monument

Monumento di pietra, con una scritta sia in olandese sia in inglese, che sorregge un pennone.

Il monumento è stato donato a New York dal governo olandese nel 1926, ed è un omaggio al passato olandese di Manhattan.

La base in pietra raffigura un generale olandese e un nativo americano che si scambiano Manhattan nel 1625 per un prezzo di 60 fiorini in varie pelli di animali. Acquisto che è effettivamente avvenuto!

Giovanni da Verrazzano

La Statua è stata dedicata il 9 ottobre 1909 ed è un omaggio al primo europeo ad aver raggiunto la baia di New York.

Durante la sua esplorazione il navigatore italiano ha scritto un diario chiamato Cellere Codes utilizzato in seguito da Henry Hudson per risalire il fiume che oggi porta il suo nome.

Ben più famoso è il ponte che porta il nome dell’esploratore italiano, che collega Staten Island a Brooklyn.

Korean War Memorial

Korean War Memorial presso il Battery Park

La realizzazione avvenuta nel 1991, è un memoriale dedicato alle forze militari che hanno combattuto la guerra in Corea.

La sua struttura è particolare e si compone di una stele di granito alta 4,5 metri con al centro il ritaglio di una figura militare, conosciuta anche come “The Universal Soldier”.

La sagoma all’interno del granito crea un senso di vuoto che simboleggia proprio il vuoto lasciato dai militari caduti in guerra.

Su uno dei livelli alla base della statua sono dipinte le bandiere dei paesi che hanno preso parte alla guerra sotto l’Organizzazione delle Nazioni Unite.

American Merchant Mariners’ Memorial

American Merchant Mariners' Memorial

Scultura in bronzo per ricordare gli oltre 8.000 marinai morti nella seconda guerra mondiale. Il corpo della marina è quello ad aver subito più vittime tra i corpi americani che presero parte al conflitto.

The Immigrants

Riprendendo gli anni tra il 1855 e il 1890, questa scultura rappresenta gli immigranti che in questi anni approdavano a Battery Park, precisamente a Castle Clinton.

L’opera raffigura una serie di immigrati di diverse etnie in situazioni di difficoltà per rivivere il pericoloso viaggio in cerca di un futuro migliore.

SeaGlass Carousel

Non il classico carosello con cavalli ma bensì un carosello marino, con 30 diversi tipi di pesci giganti, colori e musiche che vi porteranno nel fantastico mondo sottomarino.

Questa particolare attrazione, oltre ad avere uno scopo ricreativo per grandi e piccoli, è anche un omaggio all’acquario che fino al 1941 si trovava a Battery Park.

Il SeaGlass Carousel è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 22, ed ha un prezzo di 5$.

World War II East Coast Memorial

Il Memoriale per ricordare i militari americani scomparsi nell’Oceano Atlantico durante la seconda guerra mondiale si trova lungo il confine meridionale del parco.

La costruzione si compone di una grande piazza pavimentata con 8 massicci piloni alti quasi 6 metri. Tra le due file di piloni si trova una statua in bronzo di un’aquila che con gli artigli tiene una corona d’alloro e si poggia sopra un’onda.

Statua della Libertà ed Ellis Island

Oltre che ammirare la Statua della Libertà in lontananza è qui che si può prendere il battello per raggiungere Liberty Island e visitare da vicino Lady Liberty, uno dei simboli di New York. Il tour poi prosegue raggiungendo sempre con il battello Ellis Island, dove si può visitare il museo dell’immigrazione.

Hope Garden

Memoriale per le vittime dell’AIDS e per qualche anno ha ospitato anche “The Sphere”, la sfera sopravvissuta agli attacchi delle Torri Gemelle, trasformando il sito in un temporaneo memoriale dell’11 Settembre.

Nel 2017 la scultura di Fritz Koenig è tornata nel World Trade Center, al Liberty Park, di fianco al 9/11 Memorial.

John Ericsson Statue

La statua è stata realizzata nel 1903 e commemora il progettista e innovatore di navi corazzate di origine svedese. In mano tiene un modello della USS Monitor.

The Battery Promenade

Una passeggiata lunga mezzo chilometro, tra panchine e giardini per rilassarsi tra i grattacieli alle vostre spalle e lo sguardo rivolto in lontananza alla Statua della Libertà.

Questo è uno dei migliori punti di osservazione per chi non ha il tempo di prendere il battello e raggiungere Liberty Island.

Pier A

Pier A New York presso Battery Park

Soprannominato “Liberty Gateway” si estende per 100 metri nell’Hudson river ed è il molo più a sud di Manhattan, nonché l’unico molo storico superstite.

La sua costruzione è iniziata nel 1884 ed è terminata nel 1886. Dopo oltre 100 anni è stato restaurato con i lavori che sono terminati nel 2014.

Negli anni il molo è stato anche la sede della Divisione Marina dei Vigili del Fuoco di New York, fino al 1992.

Nel 1919 è apparso l’orologio sulla torre del molo come memoriale per i 116.000 militari americani morti durante la prima guerra mondiale.

Storia del Battery Park

Ancor prima dell’arrivo degli europei la zona dell’attuale Battery Park era stata utilizzata dai nativi americani della tribù Lenape per via dell’importante posizione strategica riconosciuta anche nel 1625 dagli olandesi.

Prima di essere un parco pacifico come quello che si può ammirare oggi, l’area è stata un fortezza per lunghi anni, prima sotto gli olandesi che lo chiamarono Fort Amsterdam e poi sotto il controllo inglese che gli diedero il nome di Fort George.

L’attuale nome fa ancora una volta riferimento all’ambito bellico, ad una batteria di artiglieria installata nel 1683 nel forte.

Zone del Battery Park vennero chiuse tra il 1940 e il 1952 per consentire la costruzione del Brooklyn-Battery Tunnel e il Battery Park Underpass.

Nella seconda parte del XX secolo il parco ha vissuto gli anni peggiori della sua storia, per essere poi restaurato e riportato al suo splendore grazie all’intervento della Battery Conservancy.

Attrazioni nelle vicinanze

La tua iscrizione non può essere convalidata.
Controlla la tua posta per confermare l'iscrizione!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato per organizzare al meglio la tua prossima vacanza. Riceverai consigli di Viaggio e offerte dedicate.

Rispondi

Follow us

2,455FansLike
11,150FollowersFollow

Andrea & Filomena

Appassionati degli Stati Uniti e convinti che il sogno americano sia ancora realizzabile. Abbiamo dato vita a USA Travel Photos non solo per condividere con voi le nostre esperienze negli amati States, ma con la speranza di aiutarvi a pianificare il vostro prossimo viaggio.

I più letti

lista presidenti americani

Lista Presidenti americani: tutti i nomi dei 46 presidenti

Era il 1789 quando venne eletto il primo Presidente degli Stati Uniti. Da quel momento la lista dei presidenti americani si è...
Inno americano partita football

Inno Americano testo e traduzione

L'inno americano dal titolo The Star-Spangled Banner è a tutti gli effetti un omaggio alla bandiere americana. Le parole sono state prese...
Sim Stati Uniti

SIM americana per viaggio negli Stati Uniti: come avere internet illimitato e chiamare dagli...

Poter navigare liberamente su internet anche durante la vostra vacanza americana è diventata ormai la normalità. Avere una SIM americana per un...
Orologio Grand Central Terminal

Fuso orario Stati Uniti: capire che ore sono in America

Comprendere il fuso orario negli Stati Uniti non è così semplice. È vero però che la maggior parte delle grandi mete turistiche...
Regole partita NBA

Regole NBA da conoscere prima di andare a vedere una partita

Andare a vedere una partita di NBA in America è un'esperienza che consigliamo sempre di fare, lo spettacolo è garantito, il clima...